GIAN PIERETTI, DONATELLO, PAPES dei GIGANTI – IN TOUR

 

Quello della “generazione dei poeti” è il concerto che attraversa l’Italia e anche i confini del nostro Paese da anni, per portare al pubblico che ha vissuto ed amato gli anni ’60, ma anche alle nuove generazioni che hanno scoperto quel periodo di grande creatività, il succo di tanta abilità compositiva, sia nei testi che nelle musiche.

Gian Pieretti con “Pietre” il tormentone che l’ha reso famoso, suo …malgrado, anche grazie ad Antoine, ma poi “Il Vento dell’Est” che gli ha consentito di essere definito il “Donovan italiano” e di poter tradurre e cantare “Blowin’ in the wind” di Bob Dylan (in italiano: “Risposta”)  e tanti altri succesi, anche per altri cantanti.

 

Donatello, chitarrista del primo periodo d’oro di Gianni Morandi, ha infranto molti cuori grazie alla sua bellezza, ma anche e soprattutto grazie alle sue canzoni d’amore, come “Malattia d’amore” “Io mi fermo qui” e “Com’è dolce la sera, stasera”.

 

 

I Giganti, oggi rappresentati dal leader Enrico Maria Papes, hanno fatto sì che rimanessero scolpite nella memoria collettiva canzoni come “Una ragazza in due”, “Tema” e, per dirne solo alcune, “Proposta”.

 

 

Anche nel 2019 quelle canzoni, che vanno verso i 50 anni di vita, ci faranno compagnia dal vivo, in un concerto disponibile in versione acustica ed elettrica, per teatri, club e d’estate piazze.

Questi artisti sono anche disponibili come singole proposte di concerto:
GIAN PIERETTI trio show
(LINK VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=q5I8J5TsqHg  )
DONATELLO  & Friends
Da “Io mi fermo qui” a “Malattia d’Amore”
PAPES de I GIGANTI  & Friends La beat band di protest.